Richiedere Bonus Elettrico per disagio fisico

Servizio attivo

Bonus Elettrico per disagio fisico

A chi è rivolto

Possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici affetti da grave malattia o i clienti domestici con fornitura elettrica presso i quali viva un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita.

Descrizione

Possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici affetti da grave malattia o i clienti domestici con fornitura elettrica presso i quali viva un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita.
L'elenco delle apparecchiature elettromedicali salvavita, che danno diritto al bonus, è consultabile all’allegato A del Decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011 (disponibile in calce).
Il bonus per disagio fisico è cumulabile con quello per disagio economico qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità.

Come fare

La domanda va presentata presso l'UFFICIO PROTOCOLLO del Comune di residenza del titolare della fornitura elettrica (anche se diverso dal malato), o presso un altro ente designato dal Comune (CAF, Comunità montane), utilizzando gli appositi moduli reperibili sul sito di ARERA

https://www.arera.it/consumatori/bonus-sociale/bonus-per-gravi-condizioni-di-salute/come-si-ottiene-il-bonus-per-disagio-fisico 

PER I SOLI RESIDENTI A FAVRIA - Modalità di presentazione della richiesta:
via PEC (segreteria.favria@pec.it),
via Email (protocollo@comune.favria.to.it)
c/o uff. protocollo, previo appuntamento (tel. 0124-34009 interno 0)

Cosa serve

Per avere accesso al bonus, il cliente deve essere in possesso di:

  • un certificato ASL che attesti:

   -la situazione di grave condizione di salute;
   -la necessità di utilizzare le apparecchiature elettromedicali per supporto vitale;
   -il tipo di apparecchiatura utilizzata e le ore di utilizzo giornaliero;
   -l'indirizzo presso il quale l'apparecchiatura è installata;

  • il documento di identità e il codice fiscale del richiedente e del malato se diverso dal richiedente;
  • il modulo B compilato;

oltre ad avere a disposizione alcune informazioni reperibili in bolletta o nel contratto di fornitura:

  • codice POD (identificativo del punto di consegna dell'energia). Il codice POD, è un codice composto da lettere e numeri, che inizia con IT e identifica in modo certo il punto fisico in cui l'energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale. Il codice non cambia anche se si cambia fornitore;

  • la potenza impegnata o disponibile della fornitura.

Per la richiesta del bonus, non è possibile utilizzare altre forme di certificazione delle situazioni invalidanti, quali ad esempio i certificati di invalidità civile.

Cosa si ottiene

La presa in esame della richiesta di Bonus Elettrico per disagio fisico.

Tempi e scadenze

Non previste.

Accedi al servizio

Puoi accedere a questo servizio contattando o recandoti presso l'ufficio competente.

Vincoli

Residenza nel Comune di Favria

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni consultare il sito web di ARERA al link seguente:

https://www.arera.it/consumatori/bonus-sociale

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Documenti

Contatti

Area Amministrativa

Via Nardo Barberis, 4, Favria, Torino, Piemonte, 10083, Italia

Telefono: 0124-34009 Int. 3
Email: protocollo@comune.favria.to.it
Email: boggio@comune.favria.to.it
Email: usai@comune.favria.to.it
PEC: segreteria.favria@pec.it
Fax: 0124 - 349258
Municipio di Favria

Pagina aggiornata il 12/07/2024